Share This Post

Travel curiosity

Evolutionary Social Traveller 3.0: rotta verso la leadership digitale

In anteprima per i lettori di Travel for business gli oltre 26 approcci che migliorano e misurano il ROSR – Return On Social Relationship.

La dimensione digitale è presente in ogni aspetto della nostra vita personale e professionale, con un click possiamo esaltare, sminuire o addirittura cancellare la nostra #credibilità, #reputazione.

In preda a un bisogno compulsivo da social network siamo consapevoli di quale sia il vero ritorno sulle nostre relazioni sociali? In azienda, durante un viaggio, postiamo immagini, foto, video, parole spesso e inconsapevolmente troppo autoreferenziali, accontentandoci di ricevere qualche commento e tanti I LIKE, con il serio rischio di produrre solo #pixi dust e di non essere #socialmente interessanti!

Essere connessi e  tecnologici non basta più se non generiamo contenuti di valore e alimentiamo #conversazioni “culturali” ed “esperienziali” in grado di espandersi in rete in modalità circolare,

Profilo Social

D’accordo con il premio pulitzer Thomas Friedman, oggi siamo chiamati a essere aggregatori di conoscenze, più che detentori di competenze.

Top manager, assistenti di direzione, professionisti, organizzatori di eventi, fornitori di servizi, tutti siamo viaggiatori della rete spesso inconsapevoli di quale rotta sia meglio seguire per raggiungere la meta.
I canali social più comuni come Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, YouTube  sono ancora molto sottovalutati e poco utilizzati per curare e alimentare realmente il rapporto con amici, parenti, colleghi, clienti.

Se vogliamo raccogliere impressioni, suggerimenti su prodotti, servizi, viaggi, se desideriamo monitorare attentamente le attività dei nostri competitor oppure scoprire nuovi talenti, magari orientare potenziali clienti all’acquisto, individuare persone con cui poter sviluppare business, il mio suggerimento è fare #strategia.

Per espandere  e rendere efficace la nostra #intelligenza relazionale ci vengono incontro oltre 26 approcci/profili sociali, ruoli, abiti che possiamo indossare per esprimere non solo chi siamo, cosa facciamo, ma soprattutto per  vedere cose e persone da una prospettiva più ampia, modificando la nostra posizione  a seconda degli obiettivi, del contesto, degli interessi, delle capacità, dell’esperienza.

Tu sai cosa vuol dire essere ad esempio un performer, shaker, mover, transformer ?

In quale di tutti questi profili ti identifichi e perché?

Scrivici i tuoi commenti! Ti daremo le risposte.

 

Road Map To Digital Leadership

Diapositiva1

 

 


Share This Post

Olimpia Ponno
Consulente aziendale, titolare dello Studio Olimpia Ponno Consultancy, specializzato in comunicazione, marketing, formazione in ambito hospitality , business e event management . Dal 2002 esercita la professione di education designer, coach, trainer in Italia e all’estero. Membro attivo dal 2003 di Meeting Professionals International, è stata presidente di MPI Italia Chapter nel biennio 2013-2015.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>