Share This Post

Business destinations

Dallas: fare business nella città più visitata del Texas

Il 2016 sarà l’anno di entusiasmanti sviluppi per la città di Dallas. Negli ultimi cinque anni Dallas ha investito 25 miliardi nello sviluppo della città attraverso la realizzazione di progetti che hanno portato ad una rivitalizzazione della città. La crescita continuerà nel prossimo decennio, così da fornire sempre maggiori ragioni ai visitatori per tornare nella città texana!

Dallas è una destinazione che ispira grandi idee. L’area di Dallas, la più visitata del Texas, offre le migliori possibilità di fare shopping nel Sudovest degli Stati Uniti, una gastronomia d’alta qualità proposta dai migliori chef a livello nazionale, 70.000 camere d’hotel di ogni categoria e oltre 200 campi da golf.

La città vanta il più grande “art district” degli Stati Uniti con cinque mete culturali progettate da architetti premiati con il Pritzker. Inoltre, l’area metropolitana di Dallas è l’unica nel Sudovest degli Stati Uniti a ospitare le squadre rappresentanti le cinque principali leghe sportive professionistiche, tra cui i leggendari Dallas Cowboys. La zona è, infine, il più grande centro di produzione televisiva e cinematografica del Texas e sede della Dallas Film Commission.

Dallas1

Fare business a Dallas

Dallas rappresenta, per chi vuole fare business negli Stati Uniti, la città ideale per posizione strategica. E vanta la capacità di essere facilmente connessa con altri mercati, una forza lavoro di grande esperienza e sopratutto dei bassi costi per intraprendere un’attività di carattere commerciale. Se vuoi scoprire come realizzare un’impresa a Dallas, scarica la guida dal seguente  link.

Dal punto di vista logistico, Dallas gode di  importanti porti internazionali che permettono più facilmente di  promuovere il commercio internazionale.

Quasi l’80% delle imprese a Dallas sono piccole imprese, che impiegano quasi il 40% della forza lavoro della città:  in media 20 dipendenti . .

Ma sono ben 20 le aziende della lista Fortune 500 che risiedono nella zona metropolitana di Dallas e oltre 250 imprese impiegano 1000 persone che provengono da tutto il mondo. A Dallas hanno il loro quartier generale americano aziende come Samsung Telecommunications, 7-Eleven, Ericsson, Research in Motion, Accor e Essilor, oltre alle grandi aziende statunitensi come AT & T, Exxon Mobil, Brinker internazionale, Texas Instruments, Comerica Bank e Southwest Airlines.Dallas Industry

Chi vive a Dallas ha una buona qualità della vita poiché, oltre ad un’assistenza sanitaria leader a livello americano, gode di una serie di servizi  per la persona che vanno dall’intrattenimento ludico a quello culturale e artistico. Dallas è stata in grado di attrarre tanti talenti internazionali, manager e nuovi impiegati. Un quarto della popolazione è infatti nata all’estero e sono varie le comunità religiose che convivono nella città così come gli aspetti culturali e linguistici.

I vantaggi di investire a Dallas

Oltre a quanto sopra evidenziato, ci sono altri importanti vantaggi per chi decide di aprire un’attività a Dallas:

  • Dallas è la quarta città metropolitana più grande degli Stati Uniti e la settimana per reddito procapite.
  • La più grande economia metropolitana del Texas e la 14° più grande al mondo.
  • Ogni giorno vengono impiegate più di 150 persone e il tasso di disoccupazione è il più basso della media nazionale.
  • Forza lavoro giovane e altamente istruita.
  • Ottima posizione logistica internazionale: porto e aeroporto e linee ferroviarie e trasporto intermodale che permettono un facile accesso ai mercati globali e locali. La combinazione di aeroporti, ferrovie e autostrade consentono di spostare persone e merci in modo estremamente rapido ed economico.
  • Dallas è stata classificata dalla rivista Forbes come una delle città più cablate d’America.
  • I servizi idrici di Dallas consentono di ottenere oltre 400 milioni di litri d’acqua al giorno.
  • Economia equilibrata. Ogni settore non supera il 20%.
  • Costo della vita basso.

Dallas, vivere la città

Dallas fun

Dallas è entrata a far parte del circuito City Pass, la società che offre pacchetti e ingressi scontati alle principali attrazioni delle maggiori città. Ora, chi visita Dallas può utilizzare il Dallas CityPASS e risparmiare il 42% sugli ingressi al Perot Museum of Nature and Science, al Reunion Tower GeO-Deck, e scegliere di visitare lo Zoo e The Sixth Floor Museum al Dealey Plaza, oppure la George W. Bush Presidential Library e Museo e Dallas Arboretum and Botanical Garden. Dallas CityPASS è una scelta facile ed economica per i viaggiatori che desiderano vedere il meglio di Dallas.

Ad Agosto 2016  aprirà il nuovo headquarter dei Dallas Cowboys, The Star diventerà una meta da non perdere per i fan dei Cowboys. Il campus sarà caratterizzato da una zona dedicata all’intrattenimento ricca di ristoranti e negozi e dal Ford Center, un campo da 12.000 posti.

Nel 2017 invece si realizzerà la  Soccer Hall of Fame – parte di un investimento di 39 milioni di dollari in ampliamenti del Frisco Toyota Stadium – situato a nord di Dallas. L’arena diventerà anche sede del National Soccer Hall of Fame Museum entro la fine del 2017. La sala ospiterà la collezione del museo, trofei della Women’s World Cup, Gold Cup e altri cimeli degli Stati Uniti oltre a medaglie olimpiche.

Gli hotel a Dallas

Lo sviluppo del mercato alberghiero di Dallas è destinato a continuare la sua rapida crescita grazie a più di una dozzina di nuovi progetti in cantiere. Tra nuove costruzioni e ristrutturazioni nei prossimi cinque anni la città si doterà di ulteriori 2.500 camere.

Lo storico hotel Statler Hilton di Dallas tornerà ad aprire le sue porte dopo una ristrutturazione da 175 milioni di dollari. Situato nel centro di Dallas, questo hotel di 59 anni è un punto di riferimento per la città: la sua riapertura renderà omaggio alle sue radici musicali e alla filosofia originale di Conrad Hilton.

Virgin Hotels inaugurerà un hotel di 200 camere situato nel Design District.  L’hotel avrà un’ampia offerta ristorativa comprensiva dell’iconico Commons Club e di una terrazza con piscina situata all’ultimo piano della costruzione. La struttura sarà il quarto Virgin Hotels negli Stati Uniti.

Chi volesse avere maggiori informazioni su Dallas, può visitare il sito

www.visitdallas.com. Live Large. Think Big.™

 

 

 

 


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>