Share This Post

Travel Risk Management

Livelli allarmanti di inquinamento atmosferico in metà delle 100 città dei viaggi d’affari più visitate

Un nuovo studio condotto da BCD Travel mostra che metà delle destinazioni dei viaggi d’affari più visitate in tutto il mondo presenta livelli pericolosi di inquinamento atmosferico.

Il report vuole mettere in guardia i travel manager sui rischi dell’ inquinamento atmosferico per i loro viaggiatori d’affari, suggerendo di includere la problematica della qualità dell’aria all’interno della gestione dei travel program e travel policy.

Tra le 10 destinazioni più visitate al mondo – principalmente situate in Nord America e in Europa – solo tre città hanno aria pulita: San Francisco, New York e Philadelphia; sei città hanno un inquinamento atmosferico moderato, di cui Berlino è la più alta. Shanghai, l’unica città asiatica tra le prime 10, ha un livello pericoloso di inquinamento atmosferico con possibili gravi conseguenze per la salute.

Secondo il Dipartimento per l’ambiente e gli affari rurali del Regno Unito, l’esposizione a breve termine a livelli elevati di inquinamento atmosferico può portare a irritazione di occhi, naso e gola, tosse, senso di costrizione toracica e mancanza di respiro . E questi effetti negativi sulla salute hanno anche conseguenze economiche. A livello mondiale, i costi ammontano a quasi $ 6 trilioni ogni anno .

Travel Duty of care

Le aziende hanno il dovere di prendersi cura dei loro viaggiatori. Grazie alla crescente attenzione dei travel manager sul benessere dei viaggiatori e ai relativi impatti sulle responsabilità legali, la TMC raccomanda che i programmi di gestione dei rischi di viaggio per affari includano linee guida sulla qualità dell’aria. In tal modo, potranno contribuire a migliorare la salute e il benessere dei viaggiatori.

Ad esempio, le condizioni meteorologiche hanno un  impatto sui livelli di inquinamento, rendendo possibile formulare raccomandazioni su quando viaggiare o non viaggiare verso una destinazione specifica.  Se il viaggio è programmato in inverno, questa stagione ha pericolosi livelli di inquinamento atmosferico in alcune grandi città asiatiche, pertanto i viaggi verso queste destinazioni dovrebbero essere limitati, secondo il report di BCD,  il ​​più possibile in questo periodo dell’anno.

Il report di BCD indica inoltre:

una panoramica globale della qualità dell’aria nelle 100 migliori destinazioni di viaggio d’affari in tutto il mondo, 

una panoramica approfondita della situazione della qualità dell’aria per regione: Asia, Africa, Europa, Medio Oriente, America Latina, America del Nord, Pacifico sud-occidentale

Consigli e suggerimenti per i travel manager e i viaggiatori d’affari per mitigare i rischi dell’inquinamento atmosferico. Ad esempio, quando si viaggia verso una destinazione pericolosa, i viaggiatori dovrebbero valutare la possibilità di accorciare il tempo di viaggio e soggiorno, oltre che controllare periodicamente l’indice di qualità dell’aria locale. I Travel Manager, inoltre, dovrebbero fornire indicazioni precise e suggerimenti prima, durante e dopo il viaggio per garantire la tutela del viaggiatore.

Il report completo è disponibile al seguente link 


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>