Share This Post

News sul Business Travel

Social e Nuova Tecnologia aumentano la travel experience. L’esperienza di Air France-KLM

Il  gruppo Air France – KLM con un traffico di più di 100 milioni di passeggeri all’anno, conferma, in occasione della conferenza stampa alla quale ha partecipato Travel for business, l’Italia come terzo mercato di riferimento, dopo Francia e Olanda., con 500 voli settimanali che collegano il nostro paese con i due principali hub di Parigi ed Amsterdam.

A presentare i risultati è stato Jerome Salemi, GM AF-KLM East Mediterranean che ha illustrato le importanti novità che riguardano le nuove tratte aeree e l’incremento di servizi per i viaggiatori d’affari con l’intento di trasformare il viaggio aereo in un’esperienza sempre più unica e personalizzata.

La digitalizzazione dell’esperienza di viaggio

La digitalizzazione dell’esperienza di viaggio è uno dei progetti più importanti per KLM. 

Sappiamo bene che quando si viaggia si devono pensare a tante cose, sia nella fase della programmazione sia durante un viaggio, e con il supporto della tecnologia tutto diventa più facile. KLM, pioniera dell’innovazione in ambito dell’industria dei viaggi aerei, permette di offrire strumenti tecnologicamente avanzati che, combinati ad una efficace azione social, rendono l’esperienza di viaggio davvero indimenticabile.

KLM è stata, infatti, la prima compagnia aerea al mondo ad offrire ai propri clienti documenti di viaggio e aggiornamenti di stato del volo tramite WhatsApp, Messenger e Twitter.

L’importanza dei Social per KLM

I Social rappresentano per KLM un importante canale attraverso il quale offrire assistenza ai passeggeri h24 e 7 giorni su 7. La compagnia conta oltre 28 milioni di amici e follower su molteplici canali social media e attraverso questi canali, KLM riceve più di 180.000 messaggi alla settimana, fornisce risposte entro un’ora e risolve problematiche più complesse entro 24 ore.

I servizi per ogni fase del viaggio

Soluzioni tecnologiche e Social per rendere l’esperienza di volo semplice e immediata

Per tutte le fasi del viaggio, KLM offre ai propri passeggeri servizi tecnologicamente avanzati. Ad esempio per la fase di prenotazione è disponibile Easy to Book  basato sulla funzione multilingue di Google Assistant.  L`assistente BB (Blue Bot) è in grado di supportare gli utenti nella fase di prenotazione dei biglietti aerei tramite Messenger e nella preparazione dei bagagli tramite Google Assistant. Inoltre è un sistema che si auto perfeziona, come fosse un reale compagno di viaggio: BB, infatti, più viene utilizzato, più diventa intelligente e fornisce soluzioni su misura.

La fase di pagamento è estremamente semplificata grazie alle funzioni di Easy to Pay: infatti, è possibile utilizzare Apple Pay e Google Pay, e memorizzando la boarding pass, la stessa si apre automaticamente sul proprio smartphone circa due ore prima dell’imbarco.

Per poter controllare agevolmente le dimensioni del proprio bagaglio KLM ha introdotto Easy to Pack: la tecnologia della Realtà Aumentata che compara  una valigia KLM virtuale con il proprio bagaglio a mano.

Una funzione estesa anche all’app Messenger per un più facile e immediato controllo, comodamente da casa propria.

Anche le attese in aeroporto diventano un momento d’intrattenimento

Anche l’attesa in aeroporto è più divertente grazie a Tune Into Your Travel, un nuovo intrattenimento interattivo e virtuale usufruibile attraverso l’accesso a Facebook. Utilizzando la fotocamera sul retro è possibile esplorare varie scenografie di paesaggi di viaggio, seguendo simpatici personaggi animati che ballano a ritmo di musica. Con l’utilizzo della fotocamera frontale, i passeggeri possono applicare numerosi filtri al proprio viso rendendo i propri selfie buffi e divertenti, interagendo con immagini, musica ed effetti sonori attivati dai propri movimenti.

Family Updates invece aiuta chi attende l’arrivo di un familiare semplificando le comunicazioni di viaggio dei passeggeri con la propria famiglia e gli amici, e rendendo l’attesa più serena. Questa importante novità consente di creare una chat di gruppo con WhatsApp a cui la compagnia invia aggiornamenti in tempo reale sullo stato del volo, e i familiari possono interagire chiedendo informazioni. Il profilo della compagnia, secondo quanto raccontatoci durante la conferenza stampa, non potrà leggere i messaggi che i membri del gruppo si scambiano e, dopo aver inviato la notifica relativa all’arrivo a destinazione del passeggero, abbandonerà il gruppo che resterà attivo solo per gli utenti in modo che i membri possano condividere anche successivamente foto e contenuti del viaggio.

E dopo il viaggio?

I passeggeri KLM possono usufruire di Milestones, la funzione dell’App Mobile che consente di visualizzare un’ampia varietà di informazioni personali sulla propria cronologia dei voli.  L’utente può infatti controllare quanto tempo e quanto spesso ha volato, quante destinazioni ha visitato, quanti chilometri ha percorso e quanti bagagli ha imbarcato. Una serie di informazioni e curiosità che possono anche essere condivise con familiari e amici sulle proprie piattaforme social.

L’assistenza di KLM continua anche dopo l’atterraggio

Ma l’assistenza di KLM non finisce qui! Infatti, ha avuto un grande successo anche l’iniziativa KLM Travel Coach che ha accompagnato centinaia di passeggeri coccolandoli per l’intera durata del weekend. Più di un assistente personale ma un vero e proprio compagno di viaggio che, nei weekend di Giugno e Luglio, ha seguito i clienti KLM ovunque durante il proprio viaggio a Amsterdam o New York, assecondando i loro interessi, le loro passioni, le loro curiosità proponendo una serie di consigli personalizzati su come trascorrere il tempo nella capitale fiamminga o nella grande mela.

Anche Car-E, testimonia come anche la tecnologia più sofistica possa essere messa a disposizione di tutti. Si tratta di un assistente progettato per facilitare gli spostamenti in aeroporto. Un aiuto prezioso soprattutto in scali grandi e complessi come quelli di San Francisco e New York dove è stato sperimentato lo scorso anno.

Infine per chi sogna un viaggio lontano non sarà più necessario spendere tanto tempo in ricerche o nella lettura di guide:  con la nuova iFly Virtual Reality (VR) di KLM, ora si può fare un viaggio virtuale. La piattaforma online di KLM utilizza la realtà virtuale per consentire ai visitatori di sperimentare un viaggio quasi realistico e trovare quindi la meta più adatta ai propri gusti.


Share This Post

Ivano Gallino
Curioso di tutto ciò che mi circonda, mi piace trasferire le mie esperienze e conoscenze agli altri. Nella mia attività professionale mi sono da sempre occupato di mobility e travel. Ricoprendo diversi ruoli di responsabilità, ho sviluppato competenze nel marketing, nella gestione dei processi aziendali, nella comunicazione sui social media e nello sviluppo motivazionale delle risorse umane. Formatore iscritto all'albo professionale AIF, Associazione Italiana Formatori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>