Share This Post

Travel experiences

Donne dell’Ecuador: importanti per l’economia nazionale

Uno dei grandi obiettivi attuale del nostro paese è il sostegno alla donna ecuadoriana, la nuova donna imprenditrice, un motore importante per le economie locali come parte dello sviluppo economico del paese. Studi dopo studi mostrano che la diversità di genere favorisce lo sviluppo economico e i risultati organizzativi: le aziende che hanno più donne come dirigenti ottengono, in media, il 28% in più di rendimento del capitale investito. Secondo gli studi, la partecipazione uguale di genere nell’economia mondiale rappresenterebbe una crescita del 26% del PIL globale fino al 2025.

La nuova donna intraprendente in Ecuador “consolida un’azienda basata su principi di sostenibili e ambientali che non danneggiano né la natura né le persone”, ad esempio promuovendo l’imprenditorialità femminile nei settori agricolo, industriale, nella pesca, nell’artigianato, ecc.

la sua visione di artigiano è quella di trovare un modo nuovo per i suoi prodotti e di dare un’immagine eccellente”. “La visione dell’azienda è di esportare un buon prodotto di qualità migliore all’estero”.

La storia del mio ultimo viaggio in Ecuador

Durante la mia visita in Ecuador e grazie alla cooperazione con l’Organizzazione CMOSI (Concentrazione di movimenti e organizzazioni sociali indipendenti), un’entità che mira a promuovere lo sviluppo, la leadership e una maggiore presenza delle donne per rafforzare l’inclusione e l’integrazione nel nostro paese attraverso “l’Imprenditorialità”, ho avuto l’opportunità di partecipare al Primo Congresso Leadership nella città di Guayaquil, dove ho presentato il seminario con il tema “Donna intraprendi i tuoi sogni” incoraggiando le donne ecuadoriane nello sviluppo dei loro obiettivi di business.

Produrre e cooperare sono le parole all’ordine del giorno in Ecuador, dove l’uguaglianza di genere è più che un obiettivo in sé, è una condizione indispensabile per ridurre la povertà, promuovere lo sviluppo sostenibile, assumere e promuovere donne di talento è positivo per la Società ecuadoriana ed è specialmente  un imperativo economico. Secondo il rapporto del GEM (Global Entrepreneurs Monitor) in America Latina per ogni 10 uomini che intraprendono nella regione; 8 donne iniziano la loro imprenditorialità. Le cifre sono ancora più impressionanti in Perù ed Ecuador, dove metà dell’imprenditoria è guidata dalle donne essendo la parte principale della governance di un’azienda.

Abbiamo avuto la presenza dell’ Econ.Maria Elsa Viteri, attuale Ministro dell’Economia e delle Finanze che da tanto tempo viene sviluppando l’iniziativa di valorizzare e promuovere gli sforzi delle donne ecuadoriane attraverso l’imprenditorialità con l’obiettivo di ispirare, promuovere ed incoraggiare  i cambiamenti positivi e sostenibili in Ecuador, trasmettendo la sua esperienza di donna combattente e capace di affrontare le sfide economiche della nostra nazione.

L’Ecuador attraverso le molteplici agenzie e ministeri è chiamato a incoraggiare le donne imprenditrici attraverso la generazione di concorsi, fiere, formazione professionale, ed altro per la partecipazione attiva di donne imprenditrici ecuadoriane disposte a generare valore attraverso nuovi modi di fare business e quindi promuovere il dinamismo degli agenti economici.

Donne dell’Ecuador: motori dell’economia nazionale

Oggi le donne ecuadoriane svolgono un ruolo importante e sono fonti di innovazione e motori dell’economia nazionale, conoscendo le funzioni principali: i vantaggi e gli svantaggi della gestione di un’impresa; il nuovo modello di sistema aziendale; accesso ai finanziamenti; abilità e competenze (empowerment donne) e servizi sociali. Viene verificato come la crescita economica e sociale è generata attraverso le competenze, la creatività e la motivazione che le donne ecuadoriane devono intraprendere, andare avanti, generare prodotti redditizi e di qualità, nonché promuovere ulteriormente il motore produttivo della nazione.

“Stiamo costruendo una comunità in cui condividiamo, impariamo e ci impegniamo per la nostra crescita e quella di altre donne”, spiega il coordinatore nazionale di CMOSI in Ecuador, il Ing. Leonardo Cuadrado Vallejo.


Share This Post

Diana Condo
Executive in International Management; Intercultural Business Consultant; e Consulente in Cooperazione Internazionale allo sviluppo e Sociale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>