Share This Post

Travel curiosity

Parlare inglese è ancora sufficiente per viaggiare per lavoro?

Siamo la nazione dove la conoscenza della lingua inglese è tra le più basse tra i paesi europei, ma da sempre siamo convinti che conoscere bene la lingua inglese ci permetta di assicurarci successi quando si viaggia per lavoro. Anche tra i giovani riscontriamo che viaggiare all’estero è uno dei traguardi più ambiti sia a livello professionale che personale.

Vale la pena però considerare che le popolazioni emergenti nel mondo che non parlano la lingua inglese crescono ad un ritmo frenetico. Anche il loro comportamento d’acquisto, in particolare sul web, ricalcherà sempre più le esigenze della loro lingua locale.

Si stima, infatti, che più di un miliardo di persone nei soli paesi BRIC interagiranno sempre più con i dispositivi mobile.  E le loro lingue, sappiano, non sono di solito l’inglese. Ad esempio la lingua araba nell’online è aumentata di oltre il 2500 per cento, mentre il cinese e lo spagnolo hanno avuto delle crescite fino a dodici volte.  L’inglese?….sembra che non riesca a tenere lo stesso ritmo. Anzi, sono crescenti anche le ricerche on line in lingua diversa dall’inglese.

Oggi è quindi necessario, per poter accedere nei nuovi mercati, non solo adattarsi culturalmente, ma anche con un’attenzione particolare alla lingua locale.

Studi hanno infatti dimostrato che le persone che parlano una lingua diversa dall’inglese hanno una maggiore probabilità di acquistare da un sito web con contenuti nella loro lingua madre. Lo studio della Common Sense advisory  ha messo in luce che l’85 per cento degli acquirenti online fa sempre prima una ricerca nella sua lingua locale.

Con il commercio elettronico destinato a crescere sempre più…e non solo in Europa, forse sarebbe bene potersi preparare non solo tecnologicamente con un buon sito ma anche iniziando a studiare un po’ di spagnolo, arabo, cinese….o comunque la lingua del paese in cui si penserà di viaggiare per affari e realizzare più affari in viaggio.


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>