Share This Post

Travel curiosity

I benefici del viaggiare: star bene quando si viaggia

benefici_del_viaggiare

Quante volte abbiamo cercato nel viaggio il modo più efficace per superare un momento di impasse nella nostra vita, magari in periodi in cui una certa stanchezza fisica e mentale sembrava prendere il sopravvento? Dentro di noi spesso vediamo nel viaggio non solo il piacere della vacanza, ma anche il rimedio a situazioni di criticità: questo perché sono molti i benefici del viaggiare comunemente riconosciuti, e interessano tanto la sfera del benessere fisico quanto l’emotività, la percezione del reale attraverso i nostri sensi. Un viaggio può quindi diventare l’occasione per una rigenerazione profonda di noi stessi, l’approdo a un nuovo stato di equilibrio: se è vero che si viaggia per il gusto di fare cose diverse dalla normalità, in posti insoliti e lontani, altrettanto certo è che il viaggio stesso plasma le persone, conducendole verso una rinascita totale. Il principale tra i benefici del viaggiare è allora la sensazione di essere una persona nuova che sta intraprendendo quel cammino di vita che per Bruce Chatwin non era altro che “un viaggio da fare a piedi”.

Quali sono i più importanti benefici del viaggiare?

Quando si viaggia veniamo coinvolti totalmente in un moto non solo dettato dagli spostamenti fisici, ma direzionato anche da continue sollecitazioni dell’animo. Questa partecipazione a 360 gradi del nostro essere è all’origine di una serie di cambiamenti vantaggiosi per la nostra personalità.

 

  • Partiamo dai benefici fisici più immediati che si riscontrano quando si viaggia. Abbiamo detto in apertura che uno dei motivi più frequenti per cui si ricorre al viaggio è quello di smorzare per qualche tempo la tensione accumulata nella nostra quotidianità fatta di impegni, ritmi e problematiche di varia natura. Un viaggio ha un valore terapeutico nella cura dello stress, poiché permette di fuggire da quella routine che a lungo andare genera in noi un forte malessere psicologico, privandoci delle energie indispensabili per portare avanti la nostra vita. Al termine di ogni viaggio, possiamo percepire la sensazione di aver ritrovato la serenità e riacquisito le forze che ci permettono di tornare alle nostre abitudini con spirito propositivo.
  • Il viaggio è un toccasana per corpo e mente: l’effetto rilassante che il cambiamento d’aria e d’ambiente produce ha ripercussioni altamente positive sul nostro organismo, rendendo la mente più attiva e brillante e aiutando il corpo a ritrovare vigore e bellezza, ringiovanendolo.
  • Fare un viaggio è come sfogliare le pagine di tanti libri: approfondisce le nostre conoscenze, amplia le nostre vedute, ci rende persone più tolleranti e sensibili, stimolando continuamente in noi la curiosità per il nuovo. “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”, recitava l’Ulisse di Dante, simbolo dell’impulso irrefrenabile dell’uomo a muoversi, scoprire, accrescere il proprio sapere. Venire a contatto con culture diverse dalla nostra è il modo migliore per confrontarci con l’alterità ricavandone un’inestimabile ricchezza da conservare negli anni a venire. Possiamo trarre benefici da tutto ciò che di nuovo si incontra viaggiando: i cibi, le lingua, le tradizioni religiose, le usanze tipiche. Viaggiare è un valore aggiunto alla nostra umanità.
  • Quando si organizzano viaggi in compagnia, si sceglie di condividere con altri il gusto dell’avventura e lo spirito di adattamento: viene così sviluppata la capacità di socializzare, di organizzare le giornate tenendo conto delle volontà di ognuno, di creare complicità e unione nella risoluzione dei problemi. Viaggiare insieme genera ricordi indelebili, rafforzando legami di amicizia, amore, affetto.
  • E se è bello girare per il mondo in compagnia, altrettanto lo è viaggiare da soli: è una grande prova di coraggio e di forza, grazie alla quale si impara a cavarsela da sé, a prendere in fretta le decisioni, ad acquisire pragmaticità e autonomia. Il viaggiatore solitario, al termine della sua avventura, sarà una persona più matura e responsabile, avrà avuto modo di dialogare più volte con se stesso, conoscendosi e godendo della solitudine come un dono prezioso.

Nel caso foste ancora scettici rispetto a tutti i benefici del viaggiare, la speranza è che questo articolo vi abbia convinto a programmare un viaggio al più presto, riempendo lo zaino o la valigia e lasciando il cuore libero di immagazzinare benessere, bellezza, felicità.

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche il nostro Magazine

clicca qui  https://www.flipsnack.com/F95DDF6D75E/travel-for-business-magazine-4.html


Share This Post

Manuela Marascio
Sono una giovane laureata in Lettere, aspirante giornalista e viaggiatrice, amante di tutto ciò che mi dà nutrimento stimolando la mia curiosità: che siano i romanzi, l'arte, il cinema o la buona musica, ho sempre bisogno di arricchire il mio animo di nuove suggestioni. Amo scrivere e trarre ispirazione dai posti nuovi in cui capito: sogno il mio futuro come un moto perpetuo in giro per il mondo, da vivere, condividere, raccontare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>