• https://www.travelforbusiness.it/viaggi-piu-consapevoli-sicuri-e-flessibili-le-tendenze-del-2021/
    In che modo i viaggiatori cercano opzioni di viaggio più sostenibili e consapevoli

  • Foto del profilo di Riccardo Gabriele Ricci

    Riccardo Gabriele Ricci ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Sostenibilità nei viaggi di lavoroSostenibilità nei viaggi di lavoro 3 mesi fa

    Sostenibilità, Resilienza, sono le parole più pronunciate ultimamente ma ne conosciamo il vero significato ? Se nelle gare pubbliche l’unico dettaglio che conta è il prezzo finale del servizio come può il Governo parlare di Transizione Ecologica. Resilienza invece è la proprietà di attutire un colpo senza rompersi; oppure, per un individuo, super…[Leggi tutto]

  • Foto del profilo di Rosemarie Caglia

    Rosemarie Caglia ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Sostenibilità nei viaggi di lavoroSostenibilità nei viaggi di lavoro 3 mesi fa

    Siamo presenti in BIT il 10 MAGGIO ALLE ORE 16 con l’intervento “La gestione dei viaggi green e sostenibili delle aziende italiane”. Se vuoi ascoltarci segui questo link per registrarti . https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/topics/programma-/sostenibilita-nei-viaggi-di-lavoro.html
  • Foto del profilo di Rosemarie Caglia

    Rosemarie Caglia ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Sostenibilità nei viaggi di lavoroSostenibilità nei viaggi di lavoro 3 mesi fa

    Ciao a tutti vi ricordo di iscrivervi all’evento del 20 maggio in cui si parlerà di sostenibilità nel trasporto aereo. La partecipazione è gratuita. https://www.travelforbusiness.it/events/webinar-zero-emission/

  • Condivido un’infografica del corriere della sera molto interessante riguardo le emissioni di CO2
  • Speech di Massimiliano Di Silvestre in occasione del convegno “Verde e Blu: l’idrogeno e la transizione energetica in Italia”: Buongiorno a tutti, anche da parte mia e di BMW Italia. Innanzi tutto, vorrei porgere un saluto al Ministro Roberto Cingolani che ha aperto i lavori di questo convegno e ringraziare ANSA e il suo direttore Luigi Contu per l’opportunità di condividere questa giornata di lavori su un tema così strategico per il futuro economico ed energetico del nostro Paese, con importanti ripercussioni sul tema della mobilità.
    Noi come BMW Group, infatti, siamo fermamente convinti che la lotta al cambiamento climatico e l’uso intelligente delle risorse siano i due fattori decisivi per il futuro del nostro business, con ripercussioni sociali evidenti.
    Come produttore premium, noi aspiriamo da sempre ad essere all’avanguardia in termini di sostenibilità.
    Ci siamo posti dei chiari obiettivi di decarbonizzazione da qui al 2030 – per la prima volta attraverso l’intero ciclo di vita dei nostri prodotti – compresa la supply chain, il processo di produzione e fino alla fase di fine vita del prodotto. Vogliamo ridurre le emissioni di anidride carbonica per veicolo di almeno un terzo rispetto al 2019 nell’intero processo.
    Già alla fine del 2020, grazie al grande numero di modelli BMW e MINI elettrificati consegnati, abbiamo superato l’obiettivo di emissioni fissato per la nostra flotta dall’Unione Europea, raggiungendo una cifra di 99 g/km. Sempre nel 2020 siamo stati riconosciuti leader mondiale del settore automotive dal Dow Jones Sustainability Index e qualche settimana fa una importante ricerca italiana ci ha assegnato il Best sustanable brand 2021.
    Stiamo guidando la trasformazione verso una mobilità connessa completamente elettrica in tre fasi. La prima fase (iniziata nel 2007) ha comportato l’essere pionieri della e-mobility con Project i, abbracciando la nuova tecnologia e trasferendo infine il know-how elettrico alla produzione in serie (BMW i3 nel 2013).
    La seconda fase della trasformazione è iniziata con la possibilità di scegliere la tipologia preferita di propulsore – dai motori a combustione fino all’alimentazione completamente elettrica – in uno stesso modello.
    Quando la seconda fase dell’attuale trasformazione raggiungerà il suo picco nel 2025, il BMW Group avrà consegnato circa due milioni di veicoli completamente elettrici ai clienti di tutto il mondo.
    La terza fase di trasformazione avrà effetto a partire dal 2025, in cui la gamma di prodotti del BMW Group sarà caratterizzata da tre aspetti chiave: un’architettura IT e software completamente ridefinita, una nuova generazione di trasmissione elettrica e batterie ad alte prestazioni e un approccio radicalmente nuovo alla sostenibilità durante l’intero ciclo di vita del veicolo.
    In questa ottica, lo sviluppo di nuove tecnologie di propulsione è una priorità assoluta per il BMW Group.
    Ecco perché da oltre 40 anni siamo impegnati nella ricerca sui motori a combustione a idrogeno. Abbiamo iniziato la sperimentazione nel 1979 e nel 2006 abbiamo prodotto una flotta di automobili (BMW Serie 7) che ha fatto il giro del mondo e percorso milioni di chilometri, garantendoci l’acquisizione di un know-how molto elevato sia in tema di gestione dell’idrogeno che di progettazione dei serbatori che sono fondamentali per questo tipo di tecnologia.
    Nel 2004 una vettura da corsa a idrogeno, la BMW H2R, ha stabilito 9 record mondiali di velocità in pista: un chiaro messaggio di ricerca tecnologica e di legame con il DNA sportivo della marca.
    Da oltre 20, poi, siamo impegnati anche sul tema delle Fuel Cell e dal 2013 stiamo collaborando con la Toyota Motor Corporation. Abbiamo unito le forze per lavorare su sistemi di propulsione per veicoli a celle a combustibile a idrogeno nell’ambito di un accordo di cooperazione e sviluppo del prodotto.
    Siamo convinti, infatti, che in futuro esisteranno differenti sistemi di propulsione uno accanto all’altro, poiché, ad oggi, non esiste un’unica soluzione che risponda all’intero spettro delle esigenze di mobilità dei clienti in tutto il mondo. Nel lungo termine la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno potrebbe diventare il quarto pilastro del nostro portafoglio di propulsori.
    A nostro avviso, l’idrogeno come vettore energetico deve essere prodotto in quantità sufficienti e ad un prezzo competitivo, utilizzando elettricità sostenibile. Riteniamo che, in una prima fase, l’idrogeno verrà utilizzato principalmente per il trasporto pesante a lunga distanza, ovvero su mezzi che non possono essere elettrificati direttamente.
    Oggi manca l’infrastruttura necessaria, come una vasta rete europea di stazioni di rifornimento di idrogeno, ma sappiamo che importanti player, a partire da quelli italiani, stanno lavorando su progetti molto promettenti.
    Tuttavia, noi stiamo portando avanti i lavori di sviluppo nel campo della tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno, in modo molto concreto.
    Il nostro progetto concreto prevede l’introduzione di un propulsore elettrico a celle a combustibile a idrogeno sull’attuale BMW X5 il prossimo anno. E noi stiamo lavorando per preparare il lancio anche nel nostro Paese.
    Il propulsore della BMW i Hydrogen NEXT che debutterà sul mercato nel 2022 (come piccola flotta di vetture) genererà fino a 125 kW (170 CV) di energia elettrica dalla reazione chimica tra idrogeno e ossigeno. Ciò significa che il veicolo non emetterà altro che vapore acqueo.
    Anche l’unità eDrive di quinta generazione che ha debuttato nella BMW iX3, recentemente lanciata sul mercato, sarà integrata nella BMW i Hydrogen NEXT, fornendo una spinta di 275 kW (374 CV) assicurando la tipica dinamica di guida BMW.
    Il veicolo ospiterà una coppia di serbatoi da 700 bar capaci di contenere complessivamente sei chilogrammi di idrogeno. Ciò garantirà una lunga autonomia indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. E il rifornimento di carburante richiederà solo 3-4 minuti.
    Per dare un orizzonte di sviluppo di questa soluzione tecnologica vi posso dire che, come BMW Group, prevediamo un’offerta di vetture a celle a combustibile a idrogeno sul mercato non prima della seconda metà di questo decennio, a seconda delle condizioni e dei requisiti del mercato globale.
    Noi, come avvenuto per l’elettrificazione, ci faremo trovare pronti, perché ci piace disegnare e progettare il futuro e non attenderlo.

  • C’è nuova energia nell’aria a Milano con l’arrivo di LeasysGO !, il primo car sharing elettrico che permette di noleggiare una Nuova Fiat 500. FCA Bank e la sua controllata Leasys, già leader nel noleggio a lungo termine in Italia, annunciano l’apertura al pubblico di Milano del tanto atteso servizio di car sharing free floating ecosostenibile. Una tappa decisiva nel percorso di espansione di LeasysGO !, dopo il debutto a gennaio a Torino, dove ha già registrato oltre 30.000 noleggi e risparmiato oltre 10 tonnellate di CO2 al mese *.
    Trattandosi di un servizio di car sharing galleggiante gratuito, il parcheggio sarà gratuito e senza limitazioni o vincoli, ideale tra l’altro per la guida nelle zone a traffico limitato di Milano. Ciò è stato possibile anche grazie al contributo del team di Stellantis e-Mobility, che ha facilitato l’integrazione di funzionalità specifiche nella Nuova 500, LeasysGO! è la soluzione perfetta per godere dei vantaggi della guida elettrica e delle nuove forme di mobilità.

    La ricarica della Nuova 500 è gratuita ed è gestita da LeasysGO! team, utilizzando sia le colonnine Leasys dislocate in tutta la città sia la rete di colonnine elettriche pubbliche. Sarà quindi possibile trovare un’auto sempre carica e pronta all’uso: la LeasysGO! la flotta di Milano conta 400 veicoli ed è destinata ad espandersi ulteriormente.

    Noleggia la Nuova 500 con LeasysGO! è molto semplice e, grazie all’app dedicata, gestibile con il tuo smartphone. Basta acquistare il voucher di abbonamento annuale su Amazon, per 19,99 €, scegliendo tra l’abbonamento Prepagato o Pay-per-use.

    L’abbonamento Prepagato, da 19,99 euro al mese e comprensivo di 2 ore di mobilità al mese, è pensato per chi intende utilizzare il servizio in modo continuativo. In alternativa, c’è l’abbonamento Pay-per-use, senza alcun costo mensile fisso e alla tariffa di 0,29 € al minuto. Per entrambe le soluzioni il costo massimo giornaliero è fissato in € 43,50, con possibilità di trattenere l’auto per un totale di 24h dall’inizio del noleggio.
    Una volta acquistato il voucher, puoi convertirlo su LeasysGO! sito web e inizia a prenotare la tua auto.

    I servizi di sharing mobility che il Comune di Milano ha messo a punto sono ampiamente utilizzati e danno un importante contributo alla riduzione del traffico privato. Si adattano perfettamente alla rete di trasporto pubblico e forniscono una gamma di veicoli molto ampia, che sarà ulteriormente ampliata con i veicoli elettrici di LeasysGO!

    Dopo Torino e Milano, LeasysGO! presto arriverà anche a Roma, con una flotta iniziale di 200 auto, per un totale di circa 1.000 auto elettriche, utilizzabili da LeasysGO! clienti con lo stesso abbonamento nelle 3 città senza alcuna limitazione o variazione. La flotta complessiva è destinata a crescere fino a 1.200 vetture con l’apertura, anch’essa prevista nel 2021, a Lione.

  • Oggi 22 Aprile è la giornata della TERRA! Può essere utile capire i nuovi termini di tendenza per il turismo sostenibile. Ma anche per prendere nuova consapevolezza. Trovate il Glossario a questo link https://www.travelforbusiness.it/glossario-turismo-travel-sostenibile/

  • Un nuovo Webinar programmato per il giorno 20 maggio alle ore 11:00 per discutere dei viaggi green nel settore aviation. Per partecipare è sufficiente iscriversi all’evento https://www.travelforbusiness.it/webinar-zero-emission/
  • A breve organizzeremo un Webinar sul tema della Sostenibilità con focus settore aereo. Continuate a seguirci per nuovi aggiornamenti. Se intanto avete qualche suggerimento sul tema potremmo valutarlo tutti insieme.

  • Carica di più
logo

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.

Inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
rc::a Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Questo è utile per il sito web, al fine di rendere validi rapporti sull'uso del sito. Persistent HTML
rc::c Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Session HTML
cookiepolicy Travelforbusiness Memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 1 anno HTTP
login_referer Travelforbusiness Memorizza l'ultima pagina visitata per reindirizzare l'utente dopo il login 24 ore HTTP
elementor Travelforbusiness Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Persistent HTML
wordpress_test_cookie Travelforbusiness Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Session HTTP
pvc_visits[0] Travelforbusiness Questo cookie viene utilizzato per contare quante volte un sito è stato visto da diversi visitatori; a tale fine viene assegnato al visitatore un numero identificativo casuale, che consente al visitatore di non essere conteggiato due volte. 1 giorno HTTP
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
_ga Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 2 anni HTTP
_gat Travelforbusiness Utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste 1 giorno HTTP
_gid Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 1 giorno HTTP
I cookie di marketing vengono utilizzati per tracciare i visitatori sui siti web. La finalità è quella di presentare annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi di maggior valore per editori e inserzionisti di terze parti.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
IDE Google Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. 1 anno HTTP
test_cookie Google Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. 1 giorno HTTP
VISITOR_INFO1_LIVE YouTube Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. 179 giorni HTTP
YSC YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Session HTTP
yt.innertube::nextId YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt.innertube::requests YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt-remote-cast-installed YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-connected-devices YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-device-id YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-fast-check-period YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-app YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-name YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul suo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie abbiamo bisogno del suo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono collocate da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

In qualsiasi momento è possibile modificare o revocare il proprio consenso dalla Dichiarazione dei cookie sul nostro sito Web.

Scopra di più su chi siamo, come può contattarci e come trattiamo i dati personali nella nostra Informativa sulla privacy.

Specifica l’ID del tuo consenso e la data di quando ci hai contattati per quanto riguarda il tuo consenso.
logo
Cookie

Travel for business