Travel experiences

Parigi dal 2030 stop alle autovetture benzina e diesel

Proposto un programma per gradualmente chiudere al traffico Parigi alle auto private benzina e diesel. Il blocco definitivo è previsto per il 2030, ma fin dal 2019 inizieranno le restrizioni sempre più strette alla circolazione per ridurre le emissioni inquinanti. Parigi come Helsinki ha le idee chiare sui passi da compiere per ridurre in maniera definitiva i gas Serra. Diversa la posizione del Governo Italiano che continua a proporre soluzioni paliative, senza un progetto a medio termine.

Robot sempre più umani, Il futuro di Isac Asimov sta arrivando!

La tecnologia registra sempre più maggiori successi. L’interfaccia “aptica”, ossia la restituzione tattile del robot facilitando interazioni con il senso del tatto tra operatore e robot apre nuovi orizzonti all’utilizzo delle macchine in sostituzione dell’uomo, anche in quelle funzioni come fare l’amore tra uomo e donna con le stesse sensazioni e interazioni fosse un punto irraggiungibile. Un recente sondaggio negli Stati Uniti, ha stabilito che circa il 50% degli uomini e delle donne sarebbe disposto a fare l’amore con un drone, senza nessun problema! La stessa ricerca ripresa radiofonicamente da Radio 24 nel programma: Melog di Gianluca Nicoletti, ha dato le stesse risultanze anzi alcune probabili gelosie che inducono a pensare che si riconosce u...[Read More]

1milione di euro per la mobilità sostenibile a Siena

Quando la volontà e le capacità progettuali si uniscono si ottengono buoni risultati. A breve saranno individuati sei nuovi Mobility Manager che adeguatamente formati lavoreranno nei comuni della zona a sostegno dei progetti di mobilità con particolare riguardo al Bike sharing e al Pedibus http://www.lanazione.it/siena/cronaca/mobilit%C3%A0-smart-1.3423806

La settimana della Mobilità Sostenibile

In corso a Roma la European Mobility Week, promossa dalla commissione Europea. L’appuntamento più importante dell’anno. https://www.trasporti-italia.com/citta/sostenibilita-in-arrivo-la-16ma-edizione-della-european-mobility-week/30808?utm_campaign=newsletter

Daimler Mercedes integra car sharing e car pooling

Il marchio che fa capo a Daimler ha unito le forze con la start-up americana Via per creare un servizio che ricorda in tutto e per tutto UberPool, e che consente attraverso lo smartphone di prenotare il furgoncino, indicare il luogo in cui si vuole essere caricati e impostare la destinazione.Basterà tutto ciò per le nuove norme dei servizi europei di ride sharing? Notizia completa su La Stampa al seguente link http://www.lastampa.it/2017/09/15/motori/ambiente/da-mercedes-e-via-il-pulmino-in-car-sharing-per-condividere-il-viaggio-casalavoro-gs2ppht4u4Oqf6KTgDLJQP/pagina.html

Come possono i comuni risparmiare sui servizi di scuolabus!

http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/grande-vicenza/grisignano-di-zocco/carpooling-e-pedibusrottamano-il-pulmino-1.5922563?refresh_ce#scroll=217

La sostenibile passione del viaggio

“I viaggi sono i viaggiatori.” (Fernando Pessoa) Il viaggio è una faccenda speciale! Ogni viaggio è speciale. Non ci sono regole, ma seguire i consigli con un po’ di fiducia nel passaparola è già una buona abitudine. Quando viaggio non dimentico mai il taccuino. Non scordo mai il vezzo dell’appunto, di scrivere, per ricordare, ripetere e tornare magari in luoghi prediletti o posti singolari. Oggi il taccuino rimane, ma è perfettamente integrato, anzi connesso con tutti i più moderni supporti perché se ogni viaggio (anche un viaggio di lavoro) è una narrazione, l’incipit – cioè l’organizzazione – deve essere quasi perfetta e cucita su misura. Un’applicazione non basterebbe a contenere i pensieri, i colori, le citazioni e soprattutto le persone. Un esempio fra i tanti si trova nella co...[Read More]

Hilton apre a Torino

Prossima apertura Hilton a Torino. http://www.ilsole24ore.com/art/casa/2017-07-31/hilton-apre-primo-hotel-torino-grazie-un-accordo-il-gruppo-ipi-145058.shtml?uuid=AETmFc6B

Come conquistare il mercato Cinese attraverso e-commerce

Ho trovato un interessante articolo su digital4marketing, su come conquistare il mercato Cinese attraverso e-commerce. i Consigli raccolti dai lavori di una tavola rotonda dei tre principali attori del mercato, Alibaba, Wechat e Mei. https://www.digital4.biz/marketing/ecommerce/i-consigli-di-alibaba-wechat-e-mei-per-un-ecommerce-di-successo-in-cina_436721510483.htm?wx_member=585e5b790cf2da9149a6458f&wx_email=44893079-7914-417e-9220-9520821ca4d7&wx_newsletter=c3f20ad1-4708-4d1f-ae9f-53a3a96d29aa&utm_medium=email&utm_source=D4_NL_20170725_Executive&utm_campaign=D4_NL_20170725_Executive

nuove possibilità di utilizzo del telepass

http://www.felicitapubblica.it/2017/07/23/telepass-amplia-i-servizi-possibile-pagare-carburante-multe-taxi-e-bollo-auto/

La decisione degli Emirati di rompere le relazioni diplomatiche con il Qatar e le sue conseguenze

Gli Emirati Arabi Uniti, insieme all’Arabia Saudita, Bahrain ed Egitto hanno interrotto i rapporti con il Qatar, accusando il paese del Golfo di supportare il terrorismo e gruppi estremisti, inclusi i Fratelli Musulmani, ISIS ed Al Qaeda, e di promuovere la diffusione dei loro messaggi ed ideologie attraverso i media locali. La decisione è stata presa dinanzi alla minaccia posta dal Qatar alla sicurezza e stabilità della regione ed al suo mancato ottemperamento agli impegni ed accordi internazionali. Quali sono le misure adottate dagli Emirati Arabi Uniti al riguardo? Rottura di tutte le relazioni con il Qatar, incluse quelle diplomatiche, concedendo al corpo diplomatico qatarino 48 ore di tempo prima di lasciare il paese. Interdizione di entrata o transito per i cittadini qatarini nel ter...[Read More]

Dubai International Financial Centre (DIFC) ha annunciato l’entrata in vigore della nuova legge sulle transazioni elettroniche (normativa DIFC N. 2 del 2017), da applicarsi nell’ambito della free zone di DIFC.

Dubai International Financial Centre (DIFC) ha annunciato l’entrata in vigore della nuova legge sulle transazioni elettroniche (normativa DIFC N. 2 del 2017), da applicarsi nell’ambito della free zone di DIFC. Da ciò consegue che alle firme, ai contratti ed altro tipo di documentazione non verrà negata efficacia legale, validità o applicabilità in quanto in forma elettronica. È necessario, tuttavia, rispettare alcune condizioni. La firma elettronica, per esempio, è preposta all’identificazione del soggetto ed all’indicazione della sua intenzione rispetto all’informazione contenuta nel documento elettronico. Si prescrive che debba essere attendibile e proporzionata allo scopo per il quale il documento è stato generato o trasmesso (incluso qualsiasi altro accordo rilevante), e dimostrare de ...[Read More]