Share This Post

News sul Business Travel

Le compagnie aeree che riprendono a volare, come e dove

KLM

Dopo aver ripreso, lo scorso 1° giugno, i collegamenti con l’Italia garantendo voli giornalieri per Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Venezia e Firenze, KLM Royal Dutch Airlines riattiverà a luglio anche i collegamenti con Bologna, Cagliari, Catania e Genova arrivando a servire ben 8 città italiane. A luglio KLM aumenterà, su scala globale, di oltre il 60% il numero di voli rispetto al mese di giugno portando la sua operatività al 25-30%.

Network europeo:

In totale, nel mese di luglio, il network europeo di KLM comprenderà 73 destinazioni, rispetto alle 30 destinazioni di maggio e alle 45 destinazioni di giugno.
Queste le destinazioni servite da Amsterdam per il mese di luglio: Aalborg, Aberdeen, Alicante, Atene, Barcellona, Basilea, Bergen, Berlino Tegel, Bilbao, Billund, Birmingham, Bucarest, Bologna, Bordeaux, Bristol, Budapest, Bruxelles, Cagliari, Catania, Dublino, Düsseldorf, Edimburgo, Firenze, Danzica, Ginevra, Genova, Glasgow, Göteborg, Amburgo, Hannover, Helsinki, Ibiza, Inverness, Istanbul, Kiev, Copenaghen, Cracovia, Leeds Bradford, London City, Londra Heathrow, Lisbona, Lussemburgo, Lione, Madrid, Malaga, Manchester, Montpellier, Mosca, Milano, Monaco, Norimberga, Newcastle, Nizza, Oslo, Parigi, Oporto, Praga, Roma, San Pietroburgo, Spalato, Stavanger, Stoccolma, Stoccarda, Tolosa, Trondheim, Valencia, Venezia, Varsavia, Vienna, Zagabria, Zurigo.

Network intercontinentale:
A giugno KLM ha ampliato la sua rete intercontinentale introducendo collegamenti per Aruba, Bonaire, Saint Martin, Paramaribo e Quito. A luglio KLM prevede di aggiungere altre sei destinazioni (Jakarta, Denpasar, Washington, San Francisco, Vancouver, Calgary) e di intensificare le frequenze verso le destinazioni già offerte a giugno. In totale, vi saranno 51 destinazioni intercontinentali. Circa la metà di queste destinazioni è attualmente utilizzata solo per il trasporto cargo. Non appena le autorità allenteranno le restrizioni sui viaggi, KLM aprirà queste destinazioni anche ai passeggeri, ove possibile.
Alla luce della situazione in costante evoluzione e delle restrizioni di viaggio, il programma di KLM può subire modifiche. La compagnia consiglia ai clienti di tenersi informati sulle restrizioni di viaggio applicabili che variano da paese a paese e da persona a persona e che potrebbero essere soggette a modifiche prima della prenotazione.

Air Europe

Il prossimo 22 giugno Air Europa riprenderà a volare;inizialmente saranno ripristinate le tratte nazionali tra la penisola spagnola e le isole Canarie e Baleari e saranno rafforzati anche i collegamenti attualmente operativi tra Madrid e Palma di Maiorca con tre frequenze giornaliere.
Da inizio luglio la divisione aerea del gruppo turistico Globalia aumenterà progressivamente la sua rete di collegamenti tra la penisola e le isole e, a metà del prossimo mese, riattiverà anche parte delle rotte all’interno della penisola stessa.
Per quanto riguarda la riapertura delle rotte europee e trans-oceaniche, Air Europa, a partire da metà luglio, riprenderà i collegamenti con l’Europa, i Caraibi, l’America Centrale e Meridionale oltre a Marrakech, Tunisi e Tel Aviv.
L’apertura rimarrà soggetta all’evoluzione della situazione e alla revoca delle restrizioni da parte delle rispettive autorità oltre che dal flusso della domanda attiva, che segnerà l’aumento progressivo delle frequenze e l’integrazione di nuove rotte per soddisfare le esigenze dei passeggeri.

TAP Air Portugal

A seguito della revoca delle forti restrizioni imposte al trasporto aereo passeggeri causa Covid-19, TAP Air Portugal annuncia che dal 1 luglio tornerà a operare tra Italia e Portogallo, con due voli giornalieri da Roma Fiumicino e altrettanti da Milano Malpensa verso l’hub di Lisbona.

Il vettore portoghese, membro di Star Alliance, da luglio prevede di incrementare significativamente le proprie attività con l’obiettivo di recuperare il 19% delle operazioni pre-Covid, raggiungendo un totale di 247 voli settimanali, ed è fiduciosa di continuare ad aumentare progressivamente le operazioni ad agosto, anche da e per l’Italia, grazie alla crescita della domanda. I voli dall’Italia consentiranno di raggiungere via Lisbona sia Porto che i due arcipelaghi portoghesi Azzorre e Madeira nonché le rotte intercontinentali già attive per l’Africa, l’America del Nord e il Brasile.

TAP ha sviluppato e implementato TAP Clean & Safe, un nuovo e rigoroso standard in materia d’igiene, salute e sicurezza sanitaria, in linea con i criteri EASA, IATA, DGS e UCS, garantendo così che durante i viaggi a bordo dei propri aeromobili sia preservata la salute dei passeggeri.

AirFrance-KLM

A partire dal 1° giugno il Gruppo Air France-KLM riprenderà gradualmente i collegamenti con Roma, Milano, Venezia, Bologna, Firenze, Napoli e Bari. Entro la fine del mese saranno operativi 78 voli settimanali di Air France e KLM per l’Italia.

Da Roma Fiumicino:
Per Amsterdam, a partire dal 1° giugno, un volo al giorno
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 1° giugno, fino a 11 voli a settimana

Da Milano Malpensa:
Per Amsterdam, a partire dal 1° giugno, un volo al giorno
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 1° giugno, fino a 11 voli a settimana

Da Venezia:
Per Amsterdam, a partire dal 1° giugno, un volo al giorno
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 4 giugno, fino a 7 voli a settimana

Da Firenze:
Per Amsterdam, a partire dal 1° giugno, un volo al giorno
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 4 giugno, fino a 7 voli a settimana

Da Bologna:
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 10 giugno, fino a 4 voli a settimana

Da Napoli:
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dall`8 giugno, fino a 8 voli a settimana

Da Bari:
Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 13 giugno, fino a 3 voli a settimana

Misure sanitarie adottate:

Mascherina obbligatoria e distanziamento sociale a bordo, igienizzazione dei sedili e di tutte le superfici all’interno dell’aeromobile, ricambio dell’aria ogni 3 minuti tramite sistema di filtraggio dell’aria costituito da filtri anti particolato HEPA, identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie, in grado di rimuovere più del 99% dei contaminanti virali e batterici.

Lufthansa Group

A partire dalla seconda metà di giugno, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa aumentano ancora il numero di collegamenti verso le destinazioni italiane. A partire dal 15 giugno, verranno intensificate le frequenze sulle mete già presenti in programma e ripristinati i collegamenti per Venezia, Bologna, Torino, Palermo, Firenze, Bari, Verona, Cagliari e Brindisi.

Queste destinazioni si aggiungono al programma già in essere per la prima metà di giugno annunciato in data 14 maggio. L’offerta di voli dall’Italia aumenterà così dalle attuali 21 a ben 173 partenze settimanali (33 le partenze a seguito dell’annuncio del primo programma di giugno).

Questi nuovi collegamenti fanno parte del programma complessivo che entro fine giugno prevede 2.000 collegamenti settimanali verso più di 130 destinazio-ni in tutto il mondo.

Air Dolomiti ha inoltre già annunciato la ripresa delle operazioni di volo con nuovi collegamenti nazionali. La compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa opere-rà i primi voli da Firenze verso Catania e Palermo dal 5 giugno e dal 19 giugno verso Bari e Cagliari.

I collegamenti del Gruppo Lufthansa per l’Italia per il periodo dal 15 al 30 giugno 2020, in dettaglio:

International flights:

 

 

New

New

New

New

 

Milano Malpensa (14/week)

Roma Fiumicino (14)

Venezia (7)

Bologna (5)

Verona (4)

Torino (3)

 

to Frankfurt (Lufthansa)
New

New

New

New

New

New

New

 

Roma Fiumicino (14)

Milano Malpensa (12)

Torino (5)

Venezia (3)

Firenze (3)

Catania (1)

Palermo (1)

 

to Munich (Lufthansa)
 

New

 

Milano Malpensa (7)

Roma Fiumicino (3)

Catania (2)

 

to Duesseldorf (Eurowings)

 

New

 

Olbia (1) to Hamburg (Eurowings)

 

New

 

Olbia (2) to Munich (Eurowings)

 

Catania (1)

Olbia (1)

 

to Stuttgart (Eurowings)
New

New

New

New

New

 

Roma Fiumicino (4)

Napoli (3)

Firenze (2)

Brindisi (2)

Palermo (2)

 

to Zurich (SWISS)
New

New

New

New

 

Venezia (5)

Milano Malpensa (4)

Roma Fiumicino (4)

Bologna (4)

 

to Wien (Austrian)

 

New

New

New

New

New

New

New

 

Milano Malpensa (7)

Roma Fiumicino (4)

Venezia (4)

Firenze (3)

Napoli (3)

Catania (2)

Palermo (1)

 

to Bruxelles (Brussels)

 

Domestic flights:

New

New

New

New

Brindisi (4)

Catania (4)

Cagliari (4)

Palermo (4)

 

to Florence (Air Dolomiti)

 

 

Nella seconda metà di giugno le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa espanderanno significativamente i loro servizi rispetto alle settimane precedenti. Come nella prima metà di giugno, l’attenzione si concentrerà sulle destinazioni turistiche estive. L’obiettivo è quello di rendere accessibile il maggior numero possibile di destinazioni per i vacanzieri e i viaggiatori d’affari e di ampliare così la rete europea e intercontinentale.

Ryanair

ha annunciato che da mercoledí 1 luglio ripristinerá il 40% del normale operativo voli, qualora le restrizioni sui voli all’interno dell’UE vengano revocate e vengano poste in essere efficaci misure sanitarie negli aeroporti. Ryanair opererá un programma di almeno 1,000 voli giornalieri, ripristinando cosí il 90% del proprio network pre Covid-19. I dettagli completi delle rotte, delle frequenze, degli orari e delle promozioni sono disponibli sul suo sito.

A bordo degli aeromobili, l’equipaggio di Ryanair indosserá mascherine/altre coperture facciali e verrá effettuato un servizio di bordo limitato, comprendente bevande e snack pre-confezionati, e tutte le transazioni avverranno senza l’utilizzo di contanti. A bordo, saranno altresí proibite le file per i bagni, ai quali si potrá accedere individualmente e su richiesta. Ryanair invita i passeggeri a lavarsi regolarmente le mani e ad utilizzare gli appositi disinfettanti presenti nei terminal aeroportuali.

Come misura sanitaria temporanea, in attesa che i singoli Stati dell’UE dichiarino la fine dei rispettivi lockdown, Ryanair richiederá ai passeggeri che voleranno nei mesi di luglio ed agosto di compilare dettagliatamente (al momento del check-in) le informazioni relative alla durata della visita e l’indirizzo ove alloggeranno durante il soggiorno in un altro paese dell’UE, e tali informazioni verranno fornite ai Governi UE al fine di supportarli nelle attivitá di monitoraggio qualora siano in vigore norme sull’isolamento in caso di viaggio all’interno dell’UE.

Volotea

Volotea riprende a volare da Genova, riattivando in questa fase iniziale di riapertura di tutte le rotte domestiche (Alghero, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria) e incrementando frequenze e posti in vendita per volare dalla Liguria verso Sardegna e Campania.

In vista della ripresa delle sue operazioni, nello scenario globale post Covid-19, Volotea ha annunciato misure per garantire igiene e sicurezza per i suoi passeggeri e i suoi dipendenti. La compagnia ha aggiornato le sue procedure di igiene e sicurezza, seguendo le normative internazionali, locali e di settore, oltre a collaborare con il suo network di aeroporti in merito alle procedure di gestione dei rischi:

– Prima del viaggio, ai passeggeri verrà richiesto di effettuare il check-in online, di ridurre al minimo il bagaglio a mano e di preparare l’eventuale bagaglio addizionale per il check-in, limitando il numero di bagagli da portare a bordo.

– Ai passeggeri verrà rilevata la temperatura in aeroporto. Il distanziamento fisico di 1,5 mt dovrà essere mantenuto ove possibile. Ai passeggeri verrà chiesto, inoltre, di portare le proprie mascherine, di indossarle in ogni momento, di mantenere una buona igiene delle mani e di attenersi alle norme di etiquette respiratoria. Saranno altamente raccomandati i metodi di check-in automatico e di convalida della carta d’imbarco contactless.

– A bordo, Volotea inviterà tutti i passeggeri a rimanere al proprio posto e a limitare la fila per accedere ai servizi igienici. La compagnia sospenderà inoltre temporaneamente il servizio di catering a bordo.

– Durante la notte verrà effettuata una pulizia approfondita di tutti gli aeromobili, utilizzando potenti disinfettanti industriali. Durante il giorno, invece, verranno eseguite procedure di disinfezione su tutte le superfici della cabina e nei servizi igienici, prestando particolare attenzione a tutte le superfici a contatto diretto con i passeggeri.

– Tutta la flotta Volotea è equipaggiata con filtri ospedalieri dell’aria (HEPA: High Efficiency Particulate Air) che filtrano il 99,97% di particelle come virus e batteri o con un sistema che rinnova e pulisce completamente l’aria in cabina ogni tre minuti.

Qatar Airways

Fase di graduale ripresa. Entro la fine di giugno sono previste 80 destinazioni, di cui 23 in Europa, 4 nelle Americhe, 20 in Medio Oriente/Africa e 33 in Asia/Pacifico.

Emirates

Emirates riprende ad operare voli passeggeri per 9 destinazioni, tra cui collegamenti tra il Regno Unito e l’Australia.Le prossime destinazioni per i voli di andata e ritorno dal 21 maggio al 30 giugno sono Chicago, Francoforte, Londra Heathrow, Madrid, Melbourne, Milano, Parigi, Sydney e Toronto.
Al momento dell’arrivo a Dubai restano in vigore severe restrizioni all’ingresso che includono: un test DHA obbligatorio all’arrivo; una quarantena obbligatoria di 14 giorni e un test di follow-up prima dell’autorizzazione.
Tutti gli aeromobili Emirates saranno sottoposti a procedure avanzate di pulizia e disinfezione a Dubai dopo ogni viaggio.


Share This Post

Informazioni di settore
Una selezione di comunicati stampa e notizie di settore nel business travel

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>