Share This Post

News sul Business Travel

Capitale umano, processi allineati e sinergia per Air Dolomiti e il Gruppo Lufthansa

Air Dolomiti e il Gruppo Lufthansa hanno ieri, in occasione del TTG di Rimini, dato la grande notizia: Air Dolomiti entrerà a far parte dei programmi B2B del Gruppo Lufthansa in tutto il mondo a partire dal 1° gennaio 2020 e si svilupperanno rilevanti sinergie in Italia, Germania e Austria grazie a processi allineati e ad un’offerta armonizzata.

Steffen Weinstok, Senior Director Sales Italy & Malta Lufthansa Group ci ha raccontato che questa collaborazione sarà ancora più stretta rispetto gli anni precedenti e che l’integrazione con i programmi  B2B del Gruppo Lufthansa in tutto il mondo, tra cui il programma PartnerPlus Benefit (PPB) pensato per le PMI e le offerte per il mondo corporate, permetteranno ad Air Dolomiti di fornire ulteriore valore ai suoi clienti.

Non si tratta solo di una importante sinergia commerciale, ha precisato Weinstock, ma di una valorizzazione anche del “capitale umano” delle professionalità italiane di Air Dolomiti che porterà benefici anche a Lufhtansa  per posizionarsi  nel nostro paese come un vero e proprio gruppo italiano.
Per questo la squadra di vendita sarà unita : armonizzazione dei prodotti e approccio commerciale integrato saranno i fattori distintivi di questa sinergia.

“Questa è un’altra importante pietra miliare nella storia di crescita di Air Dolomiti”, ha dichiarato Paolo Sgaramella, Vice President Commercial Air Dolomiti. “Abbiamo ora accesso ad una base clienti molto più ampia in tutto il mondo e, unendo gli sforzi di vendita insieme, ci aspettiamo un ulteriore aumento del numero di passeggeri e l’ampliamento della nostra flotta e della nostra rete”.

Sgaramella ha inoltre precisato che non è prevista nessuna riduzione dell’organico nel team Air Dolomiti, ma anzi continua il processo di selezione dei talenti (vedi articolo precedente) e  gli sviluppi previsti nel piano industriale che ha portato la società, in pochi anni, quasi a raddoppiare la flotta e attivare collegamenti in diverse città italiane.

 

 


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>