Share This Post

Travel tips

Brexit, i cittadini inglesi possono entrare senza visto per i paesi dell’area Schengen

Il Consiglio dell’UE e il Parlamento europeo hanno concordato che il Regno Unito sarà incluso nell’elenco dei paesi in cui i cittadini non hanno bisogno di richiedere un visto per entrare nell’EU per lavoro, turismo o per visitare parenti o amici. L’esenzione dall’obbligo del visto non prevede il diritto di lavorare nell’UE.

Una nota del Parlamento europeo spiega che i cittadini britannici non saranno tenuti ad avere un visto per soggiorni nell’UE fino a 90 giorni in un periodo di 180 giorni.

Sergei Stanishev (S & D, BG- Gruppo dell’Alleanza progressista di Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo) , relatore per la proposta, ha dichiarato: “Il voto di oggi è un passo importante per garantire il diritto di viaggiare senza visto per i cittadini europei e britannici dopo la Brexit, soprattutto in caso di mancato accordo. Non è un segreto che i negoziati siano stati bloccati sulla nota di Gibilterra, ma alla fine è stato il Parlamento a dimostrare le proprie responsabilità e a mettere al primo posto gli interessi dei cittadini. L’approccio irresponsabile del Consiglio mina seriamente lo spirito di leale cooperazione tra le istituzioni dell’UE e spero che non si ripeta in futuro “.

 


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>