Share This Post

Travel experiences

La cooperazione internazionale, business inclusive e social business

Anche le piccole e medie imprese possono operare nella cooperazione internazionale e scoprire nuove opportunità, trasferire innovazione e diventare protagoniste e agenti, insieme ad altri stakeholders, di uno sviluppo sostenibile, equo e duraturo, creando nuovi modelli di business.

Nel passato, il tema della cooperazione internazionale veniva interpretata nell’ambito imprenditoriale solo come azioni di solidarietà, filantropia e donazioni. I grandi benefici e le opportunità che le aziende possono trarre nell’aprirsi a nuovi mercati sono considerevoli e di lunga durata.

Business Sociale

Una nuova narrazione del presente è il business sociale il suo obiettivo è quello di contribuire alla risoluzione di un problema sociale utilizzando il metodo d’impresa. Secondo il Professor Muhammad Yunus, Premio Nobel per la Pace, nel suo racconto del libro “Si può fare!-Come il business sociale può creare un capitalismo più umano”, ci segnala come una banca possa essere un business sociale, una banca dedicata esclusivamente al prestito ai poveri in Bangladesh-India e come tante altre aziende potrebbero supportare l’economia in un mondo davvero sostenibile.

In sintesi, nel suo Tratto il Prof. Yunus fa una duplice distinzione delle imprese con finalità sociali:

1. una, definita “del primo tipo”, è rappresentata dalle aziende che cercano di contribuire alla soluzione di un problema sociale mantenendosi in pareggio, non distribuendo dividendi e che si impegna a investire l’eventuale surplus nell’ampliamento e nel miglioramento dell’impresa stessa.

2. L’altro tipo di impresa, definita “del secondo tipo” è rappresentata dalle aziende convenzionalmente orientate al profitto, la cui proprietà però è in mano ai poveri direttamente o indirettamente, attraverso un trust di gestione di fiduciaria impegnato a risolvere un determinato problema sociale.

L’esperienza italiana per valorizzare e promuovere il microcredito

In Italia, l’Associazione MicroLab Onlus, evoluzione dell’Associazione Atomi Onlus (fondata nel 2003 a Torino),  non ha scopo di lucro, persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale apportando benefici a persone che versano in condizione di svantaggio sociale ed economico.

L’associazione da oltre 15 anni che si occupa di valorizzare e promuovere il microcredito, come strumento di coesione ed inclusione sociale;  mette a disposizione la funzione del Mentoring che attraverso una rete di Mentor volontari assistono e danno supporto ai giovani imprenditori per la loro nascita e lo sviluppo di microimprese e startup, di piccole iniziative commerciali e di altre iniziative portate avanti da soggetti che, se non supportati adeguatamente, rischiano di rimanere emarginati dalla vita economico-sociale.

Il Mentor Business, che grazie alla sua esperienza professionale e personale, è in grado di fornire un efficiente supporto durante le diverse fasi di avvio e sviluppo di un’attività imprenditoriale. A tale proposito ce’ stato nel 2018 l’Evento annuale del Mentor Business di Microlab in Bologna realizzato il 16 e 17 di Novembre 2018.

Dunque, torniamo tutti insieme a credere in nostri sogni e che le cose impossibile siano veramente possibile, ed impegniamoci attraverso di questo modello di business sociale a dare concretezza alle idee imprenditoriale dei  nuovi talenti, futuri  giovani leader per costruire un mondo nuovo.

Sono convinta e continuo ad manifestare che questo modello di business può capovolgere e trasformare una società e la sua crescita economica, creando lavoro e benessere diffuso per una intera comunità perché alla base di tutto c’è la potenzialità dell’essere umano.


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>