Share This Post

Travel management

On line il nuovo numero dedicato all’Intelligenza artificiale nei viaggi di lavoro

La mia generazione ha già vissuto cose straordinarie: l’utilizzo massivo dei personal computer, la nascita dell’era Internet, l’iperconnettività con il mobile e oggi si sta aprendo ad una nuova frontiera, quella dell’intelligenza artificiale.

Siamo cavie inconsapevoli, e lo diventiamo ancora di più attraverso i giochini che ci vengono propinati tutti i giorni dai grandi gruppi e network, di una evoluzione silenziosa, inarrestabile e dirompente. Una evoluzione che tende a modificare i nostri comportamenti di esseri umani, che mette in dubbio i valori della nostra privacy e spesso della legalità.

Dobbiamo temere che i robot prendano il sopravvento sull’uomo grazie alle abilità intelligenti che stiamo donando loro? Non possiamo frenare l’evoluzione, e, tanto meno, opporci alle regole dei grandi. Ma possiamo continuare a sviluppare la nostra creatività e immaginazione perché solo loro saranno sempre unici, originali e irripetibili.

Intelligenza artificiale nel business travel e mobilità aziendale

L’intelligenza artificiale avrà notevoli ripercussioni su molte industrie e anche su quella dei viaggi poiché si tratta di un settore innanzitutto fatto di persone, estremamente emotivo e anche complesso. Riuscire a trovare il giusto equilibrio tra automazione ed autenticità umana sarà la grande sfida del settore.

Questo numero è quindi totalmente dedicato ad approfondire molte dinamiche dell’intelligenza artificiale applicata ai viaggi di lavoro, affrontandola sotto il profilo del viaggio personale, manageriale e organizzativo.

Di cosa parla questo numero speciale dedicato all’intelligenza artificiale nei viaggi di lavoro

In questo numero:

Alessandra Boiardi ci spiega come l’intelligenza artificiale sta cambiando approcci e abitudini anche di chi va in trasferta per lavoro. L’intelligenza artificiale permette, inoltre, attraverso l’elaborazione di dati di trasformare le preferenze degli utenti in “suggerimenti” sempre più mirati rispetto alle esigenze di acquisto.

Roberta Nicosia ci racconta che le aziende che assimilano l’intelligenza artificiale con una strategia chiaramente definita e la usano per aumentare la loro forza lavoro piuttosto che sostituirla, prenderanno il comando, e quelle che non lo faranno rimarranno indietro o diventeranno irrilevanti.

Il contributo di Sarce Travel ci permette di capire meglio il cambiamento che stiamo vivendo, e soprattutto il motivo per cui le parole d’ordine oggi siano intelligenza artificiale, machine learning e deep learning.

I dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano  (Filippo Renga e Niccolò Ballerio) mostrano come la tecnologia e le Travel APP siano ormai uno strumento diffuso che comprendono soluzioni per quando si è in viaggio, per i pagamenti e per la dematerializzazione della carta e delle note spese fino all’utilizzo dei servizi di mobilità a 360 gradi.

Nella mia intervista a R. Ram Karthick, Founder & CEO, Curio Technologies, parliamo del perché i travel department rimangono indietro nello sfruttare l’intelligenza artificiale e approfondiremo gli errori nel Corporate Travel Management con l’applicazione delle nuove tecnologie. Inoltre parleremo di ROI Travel e di come cambia il ruolo del Travel Manager.

Il nostro carissimo amico e TFB Author Rinaldo Stefanutto ci regala una visione innovativa del Travel Fashion e in esclusiva per Travel for business l’intervista a Muchaneta Kapfunde – Ceo e Founder di  FashNerd.com-  per comprendere lo stato dell’arte del Fashion Wearables e quali sono i prodotti più innovati che presto vedremo sulle passerelle della moda e nei negozi dedicati ai viaggiatori d’affari.

L’IA rappresenta un’autentica occasione per trasformare radicalmente il settore della mobilità, a vantaggio di consumatori e aziende in tutto il mondo. Di mobilità intelligente ce ne parla l’esperto mondiale di mobilità integrata, Andrew Sharp, che offre ai lettori della community un piccolo panorama di come viene utilizzata l’IA in Europa e nel mondo, in particolare nell’ambito del trasporto pubblico.

Membro della Community ed esperto dei paesi asiatici, Stefano Marini racconta come fare business con gli strumenti digitali in Cina e di come sia oggi fondamentale usare WeChat.

Primo Tiziano Compagnoni – Presidente di Export Manager Uniti per il Made in Italy – ha intervistato Claudio Muzzini, – COO di Tazzetti, che vive in Cina da una decina di anni e ci spiega le potenzialità nel lavoro di tutti i giorni di uno strumento come WeChat.

Laura Echino ci parla di Intelligenza del Buyer e ci invita tutti a partecipare al NEGOTIORUM FUCINA ADACI che si terrà il 15-16 giugno 2018 a Brescia e dove si svolgerà la tavola rotonda che insieme modereremo sui temi dell’outsourcing e sicurezza nelle trasferte di lavoro.

Di tecnologie digitali che permettono di ottimizzare sempre più l’esperienza di viaggio, offrendo ai clienti delle compagnie aeree servizi evoluti, ne parleremo con Star Alliance – Lufthansa.

Il partner di Travel for business, Ivano Gallino, ci presenta il Libro Bianco che illustra le linee guida e le raccomandazioni per l’utilizzo sostenibile e responsabile dell’Intelligenza Artificiale nella Pubblica amministrazione.

Sempre in tema di libri, vi suggeriamo quello di Michela Mazzotti – edito da Hoepli -“Web Marketing Turistico e oltre” dove troverete anche il mio contributo nella sezione dei viaggi d’affari.

Infine, il nostro amico formatore e consulente gestionale Guido Savio ci parla in modo simpatico del primo incontro con l’Intelligenza Artificiale…quasi un colpo di fulmine!

Vi ricordo, inoltre, che maggio e giugno sono mesi molto interessanti per la community del business travel e mobility management poiché ci saranno interessantissimi eventi sulle nostre tematiche. Al fondo del Magazine trovate l’agenda dei vari appuntamenti a cui iscrivervi.

——————————-

Sono consapevole che abbiamo appena iniziato a capire l’enorme potenziale dell’IA e delle sue discipline associate, ma solo continuando ad aggiornarci potremmo affrontare con serenità le sfide del futuro.

Certa che questa nuova edizione offrirà tanti spunti di pensiero, vi auguro buona lettura.

Rosemarie

Ps se vuoi sgogliare on line tutte le nostre pubblicazioni gratuite, vai al seguente link https://www.travelforbusiness.it/ebook-travel-for-business-scaricare/


Share This Post

Condividiamo esperienze del viaggiare per affari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>