Share This Post

Community story

SecretaryJOB System Thinking, a Milano il 24 novembre 2017

SecretaryJOB System Thinking, a Milano il 24 novembre 2017

Una delle più belle definizioni di System Thinking è che il pensiero sistemico permette di vedere sia l’albero che la foresta, ed è in grado di operare al meglio su entrambe.

In pratica, per citare un noto scienziato americano Barry Marshall Richmond, si tratta di “possedere l’arte di sviluppare una comprensione sempre più profonda della struttura sottostante e rendere attendibili le conclusioni sul comportamento”.

Sembra una definizione complessa, ma cerchiamo di rendere questo concetto più semplice: pensiero sistemico significa porre una cosa nel contesto di un insieme più ampio.

Ora, è ovvio come questo comportamento possa essere una vera e propria disciplina applicata anche nel campo professionale e che permette di analizzare situazioni, prendere decisioni e comprendere gli effetti avendo a disposizione uno spettro di valutazione più grande rispetto al solo proprio “orticello”.

Quanti di voi, quando si trovano ad affrontare nuove situazioni, analizzano tutto l’insieme delle circostanze? cioè l’albero e la foresta?

E quanti sono attenti e capaci di individuare quello che può mutare nel corso del tempo, valutando anche le possibili cause e le variabili connesse?

Un atteggiamento che può essere definito proattivo, in quanto capaci di agire preventivamente per anticipare il problema invece che reagire quando questo si manifesta; un’arte che pochi sanno trattare in campo professionale.

Ma veniamo al dunque: più volte nel corso degli anni ho apprezzato la figura delle assistenti di direzioni del gruppo italiano di Secretary.it  proprio per il loro “pensiero proattivo”, capace di analizzare le circostanze di un viaggio d’affari del proprio manager e valutare con ampio spettro le possibili variabili e conseguenze che possono accadere durante una trasferta.

Le manager assistant sono diventate sempre più consapevoli dei processi di un viaggio, ne hanno preso controllo e dato vita ad un’organizzazione, a volte anche di squadra, per comprendere il ciclo perfetto tra “causa ed effetto” ed essere sempre più efficienti e guardare agli obiettivi con uno scopo più strategico.

Una consapevolezza che esprime un grande senso del valore alle persone, con un approccio preventivo e un comportamento manageriale.
Di questo e di come l’assistente è figura strategica del sistema aziendale se ne discuterà il prossimo 24 novembre 2017 a Milano in occasione del prossimo Secretary JOB 2017.

Quest’anno le iscrizioni per l’edizione milanese è a posti limitati. Chi desidera iscriversi lo può fare subito collegandosi al sito di Secretary.it

Segui questo link http://www.secretary.it/eventi/secretary-job/2017/milano/index.html

Secretary Job è anche a Roma il 13 novembre con la formazione: Lavorare in modalità Personal Assistant 4.0

Per consentire alle organizzazioni di raggiungere risultati di business in tempi veloci ed ampliare le reti di contatti e relazioni, è fondamentale avvalersi di una figura professionale che si è evoluta nel tempo: una PA 4.0 infatti è in grado di portare molteplici benefici per l’azienda tutta, sa lavorare in team, con maggiore produttività e competenze, sviluppa il proprio ruolo attraverso obiettivi misurabili, sa comunicare l’identità aziendale e possiede ottime capacità di networking.

Clicca qui per saperne di più! 

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someone

Share This Post

Condividiamo esperienze del viaggiare per affari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>