Share This Post

Europa / Londra / Regno Unito / Travel management

Il mio viaggio a Londra al BTShow

Quando ho scoperto, qualche anno fa, che esisteva una Fiera, anzi meglio detta Show, del Business Travel Globale a Londra mi occupavo di gestire – con molto onore ed energie investite – il Travel Globale di AptarGroup Company e l’occasione di parteciparvi mi sarebbe servita per incontrare i futuri Provider globali e per far avvicinare, se così si può dire, il collega francese e la collega tedesca alla materia ostica e complessa del BT – Business Travel.

Ricordo quei giorni con grande interesse e, se avessi potuto, avrei protratto il tempo dedicato alla fiera all’infinto, per poter partecipare a tutte le Classroom, Conferenze o per vedere l’ultima Demo di qualche SBT (Self booking tool) di ultima generazione…

Seminario BT Show TravelforbusinessLa visita alla fiera era stata studiata per ottimizzare al massimo i tempi cortissimi, io che partivo da Pescara e via Linate arrivavo la notte prima a Londra, i colleghi che arrivavano rispettivamente da Parigi in aereo e da Frankfurt in aereo + treno, per non parlare della difficoltà di spiegare una materia non proprio duttilissima in un Inglese misto a Francese che poi era da ritradurre alla collega tedesca che faceva finta di capire l’Inglese, aiuto!

Eppure la stanchezza, lo stress e nemmeno la confusione di tanto pubblico hanno reso meno saporita la partecipazione a questo show così “globale”.

Quest’anno non avevo una mission tanto impossibile da compiere,  non avevo da trasformare in global il Travel di una multinazionale americana, nè di portare avanti un progetto che invece di sei mesi sarebbe durato quasi 2 anni.

Quest’anno avevo bisogno di guardarmi intorno, di cercare possibili partner (anche globali) per la nuova azienda con cui lavoro, di scoprire i trend del settore, di carpire le avanguardie e di cogliere il futuro di un settore dove si fa tanta fatica a fare pronostici e, che adesso che sono seduta dall’ altra parte,  mi sembra ancora più imperscrutabile.

Parola d’ordine all’edizione di quest’anno è TECNOLOGIA, in tutte le salse e forme, nuove app e nuovi strumenti per permettere al viaggiatore di accedere alla prenotazione, gestione e controllo della propria trasferta; strumenti futuristi dove con il solo suono della propria voce otteniamo di essere guidati ovunque e comunque, complice il nostro fedele complemento di sempre, diventato ormai vitale, il nostro telefono “smart”.

Compagnie aeree, TMC, Catene alberghiere e tutti gli altri attori dello show erano presenti ed accoglienti verso un pubblico interessato, curioso ed assolutamente presente. In barba alla Brexit e a tutte le previsioni contrarie!


    Share This Post

    Rachele Mancinelli
    BT Implementation Manager presso Fly4You Travel Network-Volonline

    1 Comment

    1. Ivano Gallino

      Ciao ho letto oggi la tua esperienza ed è stata una piacevole lettura

      Reply

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>